Diamanti certificati IGI Anversa e Conflict Free

Fullcut blister tre diamanti da 0.23 carati l'uno - foo prodottoCos’é il certificato IGI Aversa

Il certificato IGI Anversa del diamante è un certificato al di sopra delle parti.

A differenza della maggior parte dei diamanti da regalo che si trovano in commercio, i diamanti Fullcut sono tutti certificati da un ente terzo e indipendente – l’IGI di Anversa, il più grande e indipendente istituto di certificazione gemmologica al mondo

Il ruolo del certificato IGI

Il certificato IGI fornisce l’esatto valore della pietra così com’è, attraverso la classificazione delle 4 C, dalle iniziali in inglese dei fattori che ne determinano la qualità:

  • carat, che è il peso;
  • cut, il taglio;
  • clarity, la purezza;
  • colour, il colore.

Il certificato IGI Anversa è costituito da una card in plastica che accompagna i nostri diamanti Fullcut all’interno della confezione regalo: presenta il numero di attribuzione unico della pietra, la data di certificazione, i valori delle 4C e la presenza o meno di fluorescenza.

Sulla card è presente il codice QR: inquadrandolo con la fotocamera dello smartphone, il codice rimanda al sito ufficiale dell’IGI per la verifica online del certificato emesso dall’istituto, grazie al servizio “Verify Your Report”.

La verifica permette di confermare in tempo reale che le informazioni contenute nella card combacino con quelle registrate nel database dell’IGI: è anche possibile scaricare una copia elettronica in pdf del certificato.
Per una verifica da desktop si può accedere al sito dell’IGI e inserire il numero del certificato per ottenere le stesse informazioni.

Differenza tra certificato IGI e certificato del venditore

La differenza tra questo certificato e quello “fatto in casa” (cioè compilato dall’azienda che vende la pietra stessa) sta nell’imparzialità del giudizio dell’ente certificatore terzo, che non ha alcun interesse a “migliorare” la descrizione del diamante ai fini di venderlo più facilmente.

Fullcut infatti seleziona e propone solo diamanti certificati dall’IGI per fare un regalo dal valore certo, garantito e sicuro alle persone importanti della tua vita.

I diamanti e le pietre preziose infatti non sono tutti uguali, e il loro valore varia in conseguenza delle caratteristiche uniche di ogni pietra.

Puoi acquistare in completa sicurezza il tuo diamante su Fullcut, in quanto la certificazione IGI che l’accompagna e che garantisce il valore della pietra, è accettata e riconosciuta in tutto il mondo.

Il tuo diamante certificato viene spedito dentro lo speciale blister anti contraffazione e associato in maniera univoca alla certificazione che ne attesta le qualità secondo lo standard internazionale della regola delle 4C con numero di identificazione registrato a cui risalire in qualsiasi momento sul sito dell’Istituto.

 

Il certificato IGI Anversa garantisce la qualità e il valore del diamante in tutto il mondo, per un acquisto sicuro.


 

Infatti, acquistare e vendere un diamante, dovrebbe essere possibile soltanto assieme al certificato che ne attesta qualità e valore: la certificazione IGI è alla base della fiducia e della sicurezza nel mondo delle gemme, e va considerata come parte essenziale di ogni compravendita di diamanti. Un diamante certificato è un bene durevole e alla portata di tutti: un dono prezioso e un piccolo investimento destinato a mantenere il suo valore e anche ad accrescerlo nel tempo.

 

 

Fullcut vende solo diamanti sicuri e garantiti Conflict free, cioè provenienti da paesi estranei ai conflitti di guerra, per un regalo etico e sicuro


 

Provenienza trasparente in accordo col Kimberley Process Certification Scheme (KPCS)

 

Quale azienda membro della Borsa dei Diamanti di Anversa ti garantiamo un acquisto etico e sicuro sul nostro sito.

Tutti i diamanti in vendita su Fullcut Diamonds sono infatti provenienti da fornitori che aderiscono al Kimberley Process (KPCS), che è l’impegno firmato dall’unione di governi, società civile e industria per rimuovere i diamanti di guerra dalla catena di rifornimento globale.

I cosiddetti diamanti di guerra sono quelli grezzi, usati nel mondo per finanziare le guerre contro i governi legittimi. Il Kimberley Process è un accordo multilaterale stabilito nel 2003 con lo scopo di prevenire il flusso di diamanti di guerra attraverso severi controlli di import/export, trasparenza nello scambio di dati, attività di commercio esclusive con i membri che soddisfano i requisiti dell’accordo e spedizioni certificate conflict-free.

I partecipanti dell’accordo sono gli Stati eleggibili al commercio di diamanti grezzi. Dal novembre 2018, 55 sono i membri partecipanti in rappresentanza di 82 Paesi, dove la Comunità Europea conta come singolo partecipante.

Tra gli aderenti all’accordo figurano i Paesi maggiori produttori, esportatori e importatori di diamanti grezzi. L’industria del diamante, attraverso il World Diamond Council, e i gruppi della società civile sono altresì parte integrante del KP. Queste organizzazioni sono coinvolte fin dall’inizio e continuano a contribuire all’effettiva implementazione e al monitoraggio delle operazioni.